Ultime recensioni

sabato 30 aprile 2016

"LO STRANO VIAGGIO DI UN OGGETTO SMARRITO" - Prima fermata

Buon Sabato amici lettori!
Oggi inizieremo un viaggio con voi, alla scoperta del libro che ha dato vita al nostro blog. Un romanzo che ci ha conquistate colorando la nostra vita con il suo arcobaleno di colori in tutte le sue sfumature. In questa prima fermata vi presentiamo il libro facendo due chiacchiere con l'autore.




Questa è la storia di un ragazzo che ha dimenticato cosa significa essere amati. È la storia di una ragazza che ha fatto un patto della felicità, nonostante il dolore. È la storia di due anime che riescono a colorarsi a vicenda per affrontare la vita senza arrendersi mai.C'è sempre un colore che può illuminare i nostri sogni.
Il mare è agitato e le bandiere rosse sventolano sulla spiaggia. Il piccolo Michele ha corso a perdifiato per tornare presto a casa dopo la scuola, ma quando apre la porta della sua casa nella piccola stazione di Miniera di Mare, trova sua madre di fronte a una valigia aperta. Fra le mani tiene il diario segreto di Michele, un quaderno rosso con la copertina un po’ ammaccata. Con gli occhi pieni di tristezza la donna chiede a suo figlio di poter tenere quel diario. Lo ripone nella valigia, promettendo di restituirlo. Poi, sale sul treno in partenza dalla banchina. Sono passati vent’anni da allora...




Parliamo del titolo del libro, da lettrici siamo affascinate dalla scelta dei titoli perché, a parer nostro, sono la cosa che per primo colpisce il lettore! Questo titolo è stato scelto da te? Raccontaci cosa c'è dietro...  

Il titolo di un romanzo è... un viaggio. C'è un titolo di partenza (il mio era Oggetti smarriti) che quasi mai è il definitivo. Terminato il romanzo, iniziano le proposte, le discussioni, le lunghe liste. "Lo strano viaggio di un oggetto smarrito" è il risultato finale di tanto lavoro, è arrivato da Garzanti e mi ha subito conquistato.


Cosa ti ha spinto a scrivere questo libro?

La voglia di raccontare una rinascita. L'esigenza di trovare una luce sul fondo del tunnel nel quale ci ritroviamo tutti, soprattutto in questi tempi difficili. Le persone che vedo mentre leggono libri nei posti più impensati, circondate da altre persone immerse a digitare sui cellulari. La voglia di rivolgermi a loro come un amico che racconta una storia. E poi... la scimmia che ti sale sulle spalle e ti ordina di raccontare ciò che senti. 


Tu sei un viaggiatore attento ai colori della vita?

Se ami la lettura e la scrittura, non puoi non essere attento ai colori della vita. Semplice, no?



Parliamo di te. Chi è Salvatore Basile nella vita di tutti i giorni?    

Ogni tanto... mi sento un oggetto smarrito. Sono uno che trascorre la maggior parte della giornata seduto a scrivere sceneggiature e a cercare nuovi spunti un po' dovunque, che si sente un miracolato perché può vivere del lavoro che ama, che ha nostalgia degli amici dell'infanzia... e che sogna di aprire, da vecchio, una taverna sul mare, andare a pesca e cucinare di sera per i suoi clienti. Oltre a questo, cerco costantemente di essere un padre presente, col timore di non riuscirci.


GIVEAWAY "LO STRANO VIAGGIO DI UN OGGETTO SMARRITO" di Salvatore Basile ed. Garzanti

Oggi ha inizio questo viaggio alla scoperta di un meraviglioso libro, una favola piena di magia, emozioni e speranza. Conosceremo Salvatore Basile, autore di "Lo strano viaggio di un oggetto smarrito", un romanzo che è stato conteso dagli editori di tutto il mondo. Noi siamo pronte a salire sul treno che ci porterà alla scoperta del mondo di Michele e Elena, dei colori che fanno parte della loro vita, e Voi siete pronti? Ci prepariamo alla partenza con questo giveaway che permetterà ad uno di voi di vincere una copia cartacea di questo romanzo.




Questa è la storia di un ragazzo che ha dimenticato cosa significa essere amati. È la storia di una ragazza che ha fatto un patto della felicità, nonostante il dolore. È la storia di due anime che riescono a colorarsi a vicenda per affrontare la vita senza arrendersi mai.C'è sempre un colore che può illuminare i nostri sogni
Il mare è agitato e le bandiere rosse sventolano sulla spiaggia. Il piccolo Michele ha corso a perdifiato per tornare presto a casa dopo la scuola, ma quando apre la porta della sua casa nella piccola stazione di Miniera di Mare, trova sua madre di fronte a una valigia aperta. Fra le mani tiene il diario segreto di Michele, un quaderno rosso con la copertina un po’ ammaccata. Con gli occhi pieni di tristezza la donna chiede a suo figlio di poter tenere quel diario...




Partecipare a questo Giveaway sarà semplicissimo, basterà seguire questi passaggi obbligatori:

  1. Iscriversi ai lettori fissi del blog QUI (specificare nel commento sotto il post il nick con il quale vi siete iscritti ai lettori fissi del blog) e lasciare un commento a questo post, inserendo il link della condivisione.
  2. Condividere questo evento sul vostro profilo o sulla vostra pagina Facebook taggando almeno 5 amici.
  3. Lasciare un commento su almeno 3 fermate di questo viaggio.
  4. Cliccare mi piace alla pagina Facebook "Lo strano viaggio di un oggetto smarrito" QUI.


E' possibile accumulare punti extra sempre tramite il form così:

  • Cliccate mi piace alla pagina Facebook del blog;
  • Seguite Il Blog delle Lettrici Compulsive su Instagram;
  • Seguite @compulsivesarde su Twitter;

Alla Chiusura del Giveaway, noi del team assegneremo un numero ad ogni commento, in maniera progressiva a partire dal primo commento lasciato (al primo commento corrisponde il numero 1. Faremo poi un’estrazione per determinare il numero vincente e vi annunceremo la vincitrice. 

Il Giveaway si concluderà giovedì 5 maggio, data d'uscita del libro "Lo strano viaggio di un oggetto smarrito". Nei giorni successivi sarà annunciato il  risultato dell'estrazione, quindi non smettete di seguirci!!!

Importante! A partire da oggi 30 aprile fino al 5 maggio ci sarà una tappa del nostro viaggio tutti i giorni.

giovedì 28 aprile 2016

"Sa die de sa Sardigna"

Per onorare la Festa della nostra terra, vi presentiamo alcuni dei capolavori sardi pubblicati recentemente. A noi sono rimasti nel cuore. Vi consigliamo di leggerli per cogliere qualche scorcio del nostro popolo.

Buona lettura!











Vi lasciamo con la storia su questa giornata dedicata al popolo sardo.



Sa die de sa Sardigna,in italiano Il Giorno della Sardegna,è una giornata di festività istituita dal Consiglio regionale della Sardegna il 14 ottobre 1993 nominandola Giornata del popolo sardo.
La festività vuole ricordare la sommossa dei vespri sardi del 28 aprile 1794 che costrinse alla fuga da Cagliari il viceré Vincenzo Balbiano e i funzionari sabaudi, in seguito al rifiuto di soddisfare le richieste dell'allora Regno di Sardegna per riservare ai sardi le cariche pubbliche, un Consiglio di Stato a Cagliari, vicino alla sede del viceré e l'istituzione a Torino di un Ministero per gli affari della Sardegna. Rientrata la rivolta, alcune richieste furono accolte nel 1796.

I Sardi chiedevano che venisse loro riservata una parte degli impieghi civili e militari e una maggiore autonomia rispetto alle decisioni della classe dirigente locale. Il governo piemontese rifiutò di accogliere qualsiasi richiesta, perciò la borghesia cittadina con l'aiuto del resto della popolazione scatenò il moto insurrezionale.
Il movimento di ribellione era iniziato già negli anni Ottanta del Settecento ed era proseguito negli anni Novanta toccando tutta l'isola. Le ragioni erano di ordine politico ed economico insieme. Il motivo del malcontento popolare era dovuto anche al fatto che la Sardegna era stata coinvolta nella guerra della Francia rivoluzionaria contro gli stati europei e dunque contro il Piemonte. 
Nel 1793 una flotta francese aveva tentato di impadronirsi dell'isola, sbarcando a Carloforte e insistendo successivamente anche a Cagliari. I Sardi però opposero resistenza con ogni mezzo, in difesa della loro terra e dei piemontesi che dominavano allora in Sardegna.  Questa resistenza ai Francesi aveva entusiasmato gli animi, perciò ci si aspettava un riconoscimento ed una ricompensa dal governo sabaudo per la fedeltà dimostrata alla Corona.
La scintilla che fece esplodere la contestazione fu l'arresto ordinato dal viceré di due capi del cosiddetto "partito patriottico", gli avvocati cagliaritani Vincenzo Cabras ed Efisio Pintor. 
Il 28 aprile del 1794, la popolazione, inferocita, decise di allontanare dalla città il viceré Balbiano e tutti i piemontesi, che nel mese di maggio di quell'anno furono imbarcati con la forza e rispediti nella loro regione.  Incoraggiati dalle vicende cagliaritane, gli abitanti di Alghero e Sassari fecero altrettanto. I moti furono successivamente guidati da Giovanni Maria Angioy, alto magistrato del Regno di Sardegna, in chiave antifeudale.





Recensione: IL MONDO NON MI DEVE NULLA di Massimo Carlotto


Recensione: IL MONDO NON MI DEVE NULLA di MASSIMO CARLOTTO

Ciao a tutti, questa settimana mi discosterò ulteriormente dal mio genere preferito per parlarvi di un libro che mi ha molto colpita.
Questo perchè ogni tanto mi piace uscire dagli schemi e osare con libri che più che colpirmi a primo impatto, mi incuriosiscono. E con questo libro, Carlotto c'è riuscito al 100%.

"Tu non sei uomo da fiori, profumi e vestiti. Rassegnati. Tu sei da cioccolatini".

Anteprima LO STRANO VIAGGIO DI UN OGGETTO SMARRITO, di Salvatore Basile ed. Garzanti

Carissime Lettrici Compulsive e lettori, 
con una settimana di anticipo vi presentiamo il caso editoriale dell'anno. Stiamo parlando di "Lo strano viaggio di un oggetto smarrito" di Salvatore Basile.



Questo libro è stato un vero e proprio caso editoriale che ha subito conquistato il cuore di tutte le case editrici del mondo, che se lo sono conteso alla fiera di Francoforte. 
Non dovete assolutamente perdervi questa perla che troverete in libreria dal 5 Maggio!!!





Questa è la storia di un ragazzo che ha dimenticato cosa significa essere amati. È la storia di una ragazza che ha fatto un patto della felicità, nonostante il dolore. È la storia di due anime che riescono a colorarsi a vicenda per affrontare la vita senza arrendersi mai.C'è sempre un colore che può illuminare i nostri sogni

Il mare è agitato e le bandiere rosse sventolano sulla spiaggia. Il piccolo Michele ha corso a perdifiato per tornare presto a casa dopo la scuola, ma quando apre la porta della sua casa nella piccola stazione di Miniera di Mare, trova sua madre di fronte a una valigia aperta. Fra le mani tiene il diario segreto di Michele, un quaderno rosso con la copertina un po’ ammaccata. Con gli occhi pieni di tristezza la donna chiede a suo figlio di poter tenere quel diario. Lo ripone nella valigia, promettendo di restituirlo. Poi, sale sul treno in partenza dalla banchina. Sono passati vent’anni da allora. Michele vive ancora nella piccola casa dentro la stazione ferroviaria. Addosso, la divisa di capostazione di suo padre. Negli occhi, una tristezza assoluta, profonda e lontana. Perché sua madre non è mai più tornata. Michele vuole stare solo, con l’unica compagnia degli oggetti smarriti che vengono trovati ogni giorno nell’unico treno che passa da Miniera di Mare. Perché gli oggetti non se ne vanno, mantengono le promesse, non ti abbandonano. Finché un giorno, sullo stesso treno che aveva portato via sua madre, incastrato tra due sedili, Michele ritrova il suo diario. Non sa come sia possibile, ma Michele sente che è sua madre che l’ha lasciato lì. Per lui. E c’è solo una persona che può aiutarlo: Elena, una ragazza folle e imprevedibile come la vita, che lo spinge a salire su quel treno e ad andare a cercare la verità. E, forse, anche una cura per il suo cuore smarrito. 

La tristezza è una corazza, e Michele ha troppa paura per togliersela. Ma Elena ha fatto un patto con la felicità, ed è decisa a non rinunciare ai suoi sogni. Il loro incontro sarà l'incontro tra due oggetti smarriti, che dopo tanto vagare, forse, hanno ritrovato la strada di casa.



Ora vi lasciamo con il suo booktrailer. 


video









martedì 26 aprile 2016

RECENSIONE: BRIGHT SIDE, IL SEGRETO STA NEL CUORE di Kim Holden ed. Leggereditore




Esordisco col dirvi che Bright Side è stata una lettura catartica, un vero turbinio di emozioni. Ho iniziato quasi per caso la lettura di questo libro, senza informarmi neanche sulla sua trama, a scatola chiusa. Ne sono rimasta sorpresa ed ho faticato non poco a riprendermi giunta al termine. Non esagero, mi ha scombussolato nel profondo. Oggi vi presento Kate, la meravigliosa e splendida Kate e la sua storia.

sabato 23 aprile 2016

Noi preferiamo leggere scalze sulla spiaggia, e voi???....Buon Sabato a tutti!!!;-)









L'ENIGMA DELLE LETTRICI COMPULSIVE #2 FESTEGGIAMO INSIEME LA GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO

Buon sabato care lettrici compulsive e cari amici lettori, oggi 23 aprile è la "Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore", un evento che si pone l'obiettivo di promuovere il piacere della lettura, di valorizzare il contributo che gli autori danno al progresso sociale e culturale dell'umanità e di garantire il diritto e la protezione della proprietà intellettuale. Noi lettrici compulsive non potevamo che promuovere l'evento con un nuovo enigma, perché in questo periodo ci sentiamo molto giocherellone.



Per chi non conoscesse ancora questo nostro gioco, per ogni enigma si vincerà il libro misterioso. 
Le regole sono le seguenti:
  1. iscrizione al blog;
  2. seguirci sui nostri social (gruppo e pagina facebook, instagram, twitter) troverete degli indizi utili per formare il puzzle;
  3. rispondere a questa domanda nei commenti:                                                  "Qual è il libro misterioso?";
  4. l'enigma sarà svelato al raggiungimento dei 350 iscritti al Blog (iscriviti ora).

"Giallo tra i papaveri..."


Anche questa volta speriamo ci sia uno Sherlock Holmes tra di voi che riesca a trovare una soluzione a questo enigma. 
Mi raccomando, commentate liberamente con le vostre intuizioni!!!
Alla prossima indagine.
Un saluto da quelle "pazze" delle staff de Il Blog delle Lettrici Compulsive.





venerdì 22 aprile 2016

Recensione: "ADULARIA" , la trafficante di storie di Alessia Coppola Ed. Imperium-collana fantasy

 Titolo: ADULARIA
Autore: ALESSIA COPPOLA
Editore: ED.IMPERIUM
Pagine: 58
Genere: FANTASY


Buongiorno care lettrici e lettori, in questa giornata vi lascio in compagnia di una magica recensione. Buona lettura!!! Erika






Una gondola bianca si aggira di notte per i canali di Venezia; a bordo Adularia, una bambina che ha un talento eccezionale: rubare le parole.
La bimba si sposta di finestra in finestra e attende che si compia la magia e le parole dei poeti la raggiungano volteggiando.
Ma un incantesimo la tiene prigioniera.Un piccolo poeta sarà la chiave per la sua libertà.

Favola dedicata a giovani lettori.


Work in Progress #2

  

Il piacere che abbiamo nel leggere libri è direttamente proporzionale al piacere che abbiamo per il cioccolato...Scrivere recensioni è una vera goduria se si è in buona compagnia, tra amiche colleghe blogger.










mercoledì 20 aprile 2016

Recensione: LE RAGAZZE SONO PARTITE di Giacomo Mameli


Recensione: LE RAGAZZE SONO PARTITE di Giacomo Mameli


Le ragazze sono partite - copertina
Buongiorno a tutti, questa settimana non farò una recensione, o perlomeno, sarà molto di più!
Sarà anche una dichiarazione di stima, di ammirazione, di profondo affetto.  Perché  Giacomo Mameli non è per me solo un ottimo giornalista e un bravo scrittore. E’ anche un uomo che conosco e stimo da anni. Un uomo con cui condivido un amore grande: quello per il posto dove entrambi siamo nati e cresciuti, per quanto in un periodo diverso: Perdasdefogu, piccolo paesino sperduto in Ogliastra.

martedì 19 aprile 2016

L'ENIGMA DELLE LETTRICI COMPULSIVE #1

Buon pomeriggio cari lettori, oggi vi proponiamo un gioco, un' enigma dedicato a noi amanti dei libri, e questo sarà solo il primo di tanti. Per ogni enigma si vincerà il libro misterioso. Le regole saranno le seguenti:



  1. iscrizione al blog;
  2. seguirci sui nostri social (gruppo e pagina facebook, instagram, twitter) troverete degli indizi utili per formare il puzzle;
  3. rispondere a questa domanda nei commenti:                                                  "Qual è il libro misterioso?";
  4. Condividere sui propri social questo post;
  5. l'enigma sarà svelato al raggiungimento dei 350 iscritti al Blog (iscriviti ora)

"Tutti ci siamo sintonizzati su questa frequenza almeno una volta nella vita, magari andando a scuola, a lavoro o facendo le pulizie..."



Abbiamo stuzzicato il vostro istinto investigativo? Tra di voi si nasconde Sherlock Holmes?

Mi raccomando, commentate liberamente con le vostre intuizioni!!!


Alla prossima indagine.
Un saluto da quelle "pazze" dello staff de Il Blog delle Lettrici Compulsive.







Estrazione giveaway "SESSO DROGHE E MACARONS"



Eccoci qui con il video dell'estrazione!I partecipanti erano 12 (fateci capire... noi vi regaliamo libri e voi non partecipate? ma siete pazzi? ahahahahah).



video

La vincitrice verrà contattata nella giornata di oggi con una mail.
Vi aspettiamo numerosi al prossimo giveaway !!

A presto.



Recensione: SEGUIMI (SEX ON THE BEACH) di Jennifer Probst

Recensione: SEGUIMI ( SEX ON THE BEACH) di Jennifer Probst

Buongiorno amiche lettrici compulsive,
oggi vi parlo di Seguimi di Jennifer Probst edito da Corbaccio e uscito in digitale il 14 aprile. Seguimi si tratta di un romanzo breve che fa parte di un gruppo di storie scritte da diverse autrici di romance famose che vanno poi a formare la serie composta da sei volumi soprannominata Sex on the beach. Il libri della serie riguardano tre migliori amiche che vanno al college e decidono di rilassarsi con una vacanza di primavera a Key West.
Ora andiamo anche noi in Florida per conoscere i nostri protagonisti Quinn e James.







lunedì 18 aprile 2016

Segnalazione: SEI TU IL MIO PARADISO di Debora C. Tepes

Buongiorno Lettrici Compulsive, oggi vi presento un libro che esce il 9 maggio di un autrice che abbiamo già conosciuto con "Sono sempre stata tua", sto parlando di Debora C. Tepes con " SEI TU IL MIO PARADISO ". Non vediamo l'ora di leggerlo!!!






Ci sono sguardi dai quali non puoi sfuggire, occhi che incatenano il cuore per sempre.

Indiana ed Elijah sono due spiriti ribelli, anime distrutte che, però, finalmente insieme, cercano di raggiungere la serenità. Più uniti che mai, dopo un viaggio nei ricordi, hanno deciso di darsi una possibilità e di viversi totalmente, senza limiti o barriere.
La felicità è a portata di mano, ma la loro storia d'amore non è certo idilliaca. Tra liti e riappacificazioni, i due ragazzi faranno di tutto per non perdersi e decideranno di partire per Los Angeles, così da realizzare i loro desideri: Indiana sogna di imparare a tatuare e di esprimere la sua arte nel disegno, Elijah vuole trovare quella pace interiore che sembra vacillare ogni giorno di più.
Il suo spirito tormentato, infatti, sembra distruggere ogni cosa, perfino il rapporto con la donna che ama.  Possono una convivenza e una città nuova mettere fine al dolore e al peso ingombrante dei ricordi di Elijah? E potrà Indiana tollerare gli sbalzi d’umore e accettare una storia d’amore complessa che a tratti sembra sgretolarsi? Potrà, infine, la vita regalare ai due ragazzi la possibilità di combattere contro un destino avverso oppure il futuro li allontanerà per sempre?

L'amore sarà l'unica risposta, l’unica forma di salvezza, l’unico sentimento in grado di inchiodare il cuore a quello di qualcun altro.

Autore
Debora C. Tepes ha pubblicato il suo primo romanzo "Predestined", uno young adult paranormale, nel dicembre 2014 con la casa editrice Genesis Publishing. Il 20 luglio 2015 ha auto-pubblicato su Amazon "Sono sempre stata tua", riscuotendo un enorme successo. 
È stata prima in classifica per due mesi diventando bestseller amazon e ha venduto più di 4000 copie in poche settimane. Il 9 maggio esce "Tu sei il mio paradiso".





Per chi si fosse perso "Sono sempre stata tua"...



La scelta è ardua, i sentimenti contrastanti, i ricordi vividi… 


Indiana è una ragazza ribelle che sogna la libertà. Adora dipingere, fare yoga, e divertirsi insieme all’amica Jan. 
Nell’ultima notte di agosto, rischia di farsi arrestare per una delle sue tante bravate, ma verrà soccorsa da un ragazzo che la tirerà fuori dai guai. Lui è Aaron Jarrold e incarna l’esatto opposto di Indiana. 
Aaron, con i suoi modi di fare dolci, si avvicinerà a lei pian piano, riuscendo ad abbattere le difese della ragazza che rifiuta ogni contatto con il sesso opposto da quattro anni, a causa di una delusione che le ha avvelenato il cuore. Eppure, Indiana si lascerà andare. 
Tutto sembra perfetto con Aaron, fino a quando… Il passato non ritorna a bussare alla sua porta, stravolgendole la vita. Sexy, tatuato, sfrontato: Elijah ritorna prepotentemente. Chi è? Cosa vuole? Che minaccia si porta dietro? 
Indiana si troverà così davanti a un bivio: resistere e ignorare Elijah, o farsi coinvolgere dalla forte attrazione verso questo Bad Boy, che ha tutte le intenzioni di farle perdere la ragione. Cosa sceglierà tra giusto e sbagliato? Sincerità e bugie? Certezza e l’imprevedibilità? Tenerezza e passione?


Novità SONZOGNO di Aprile




LE NOVITA' SONZOGNO DI APRILE








Minna Lindgren

Fuga da Villa del Lieto Tramonto

Pareti abbattute, tubature divelte e trapani che spaccano i timpani. Villa del Lieto Tramonto, la tranquilla residenza per anziani nella periferia di Helsinki, è sottosopra per massicci lavori di ristrutturazione, e alle inseparabili Siiri e Irma non resta che cercare un modo per fuggire. E alla svelta: loschi individui – sono davvero muratori? – si aggirano nell’edificio, e il portagioie della loro compagna Anna-Liisa è scomparso. Tutto sotto gli occhi della direzione della struttura.  Perché allora non affittare un appartamento in centro, lontano da disagi, furti e calcinacci? Meglio però allargare l’invito agli amici della canasta: la puntigliosa, cara Anna-Liisa e l’ambasciatore, il suo distinto consorte, oltre all’infelice Margit alle prese con la grave malattia del marito. La convivenza nello stravagante alloggio – raso rosso alle pareti, un letto rotondo e un improbabile palo da lap-dance in soggiorno – in uno dei palazzi più antichi della capitale finlandese, è per il gruppo di anziani un avventuroso nuovo inizio: la spesa al pittoresco mercato coperto, il bucato, i pasti da cucinare, amicizie inaspettate e giri in tram tra vecchi ricordi e scoperte entusiasmanti. Eppure, qualcosa non quadra. Per il fiuto investigativo di Siiri e Irma, la ristrutturazione nasconde ben altre, criminose attività, e quando il mistero comincerà a dipanarsi tra comici passi falsi, inattesi colpi di scena e irriverenti quanto umane opinioni sulla morte, le ostinate vecchiette toccheranno con mano quanto sia facile lasciarsi ingannare dalle apparenze. Anche alla loro non più tenera età.  Il nuovo episodio della Trilogia di Helsinki, irresistibile commedia gialla che mescola sapientemente suspense, umorismo e acute riflessioni su temi sociali di rilevante attualità.




L'amore è una cosa meravigliosa



Vennero versati fiumi di lacrime, nel 1955, quando uscì nelle sale L'amore è una cosa meravigliosa, con Jennifer Jones e William Holden. E tutti di nuovo piangevano quando dai jukebox risuonava la canzone composta per il film, Love Is a Many-Splendored Thing, interpretata da Andy Williams. Quasi tutti, però, ignoravano che dietro questa commovente vicenda sentimentale c'era una storia vera, raccontata nell'omonimo romanzo di Han Suyin, dottoressa metà cinese e metà europea, donna molto bella, più volte maritata, ma lacerata tra Oriente e Occidente nella sua scomoda identità di "mezzo sangue". Il romanzo, fortemente autobiografico, si svolge a Hong Kong alla fine degli anni Quaranta. Racconta la storia d'amore tra una donna cinese di buona famiglia, che ha studiato medicina nelle scuole inglesi, e un giornalista britannico residente in Asia, sposato con figli. È una relazione molto travagliata, circondata com'è dall'ostilità e dai pregiudizi della famiglia di lei e della società circostante. Sullo sfondo si agitano le passioni politiche del dopoguerra, l'epopea della guerra civile e la vittoriosa Lunga Marcia dei comunisti di Mao Zedong. L'amore è una cosa meravigliosa (1952) fu un successo mondiale, con moltissime edizioni internazionali, quattro solo in Italia, dove vinse il Premio Bancarella nel 1956. Sonzogno lo ripubblica in una nuova traduzione, arricchito da una postfazione di Renata Pisu.



Barbara Sophia Tammes
Il tuo castello tra le nuvole
Come arredare la mente e renderla il miglior posto in cui vivere


Non vedi l’ora di rilassarti? Di prenderti un po’ tempo da dedicare soltanto a te, senza divieti, obblighi o restrizioni? Ecco un libro che insegna a usare il potente mezzo dell’immaginazione per scoprire i propri desideri, uscire dalla routine di tutti i giorni e costruire nuove possibilità. Un approccio originale al benessere e al pensiero positivo in cui anche le illustrazioni, come parte essenziale del metodo, ti aiuteranno a stimolare la fantasia spingendoti a immaginare la tua mente come un castello da arredare, per migliorarti la vita. Focalizzandoti sui tuoi desideri, invece che sulle tue paure, accrescerai le possibilità di far virare la realtà nella direzione giusta e di andare incontro al cambiamento e al successo. Non ti resta che iniziare. Entra nel  tuo Castello, rendilo accogliente e grazioso, arredalo seguendo i consigli di Barbara. Percorri ciascuna delle 25 stanze descritte e disegnate per te: alla fine di ogni tappa, anche grazie alle domande che l’autrice ti porgerà tenendoti per mano e guidandoti come una vera amica, ti conoscerai più in profondità. Diventerai così consapevole dei tuoi veri desideri, e riuscirai a esprimerli a parole, a sperimentarli come immagini, a percepirli come profumi, a provarli come emozioni: sarai perfino in grado di trasformare la realtà. Puoi chiamarla profezia che avvera i desideri. Oppure, il tuo Castello tra le Nuvole, quello spazio interiore e unico dal quale si può riemergere rinnovati, tanto da renderlo il posto migliore in cui vivere. 


sabato 16 aprile 2016

Buon Weekend di sole e bei libri!!!

Buongiorno a tutte voi lettrici compulsive! Con oggi inizia il weekend e per voi abbiamo preparato una bellissima recensione della nostra Luana!


Noi stiamo leggendo dei bellissimi libri nei luoghi più diversi. 
Ora mi trovo in spiaggia e leggo l'ultimo libro di Jennifer Probst, Seguimi (Sex on the Beach #1) uscito il 14 aprile.
E voi cosa state leggendo e dove? Siamo proprio curiose!!!




Eccomi, mi trovo proprio qui, in un angolo di paradiso, la Sardegna. 















venerdì 15 aprile 2016

Recensione: IL MARE NASCONDE LE STELLE di Francesca Barra ed.Garzanti

Buon weekend amiche lettrici, oggi vi parlerò del libro di Francesca Barra, IL MARE NASCONDE LE STELLE, in libreria dal 28 Gennaio 2016. Questo libro vi toccherà il cuore. Buona lettura








Il sogno di Remon è cercare la libertà. Ma il mare sembra una distesa infinita davanti a lui. È solo un ragazzo di quattordici anni e da giorni è su una barca, infreddolito e affamato. Il rumore della paura è assordante in quel silenzio. 

Ma Remon non si sente solo. Guarda il cielo e affida i suoi sogni alle stelle. Non sa dove è diretto. Sa bene da cosa sta fuggendo. Dal suo paese, l’Egitto. Dall’odio e dalla intolleranza che hanno cambiato la sua vita all’improvviso. Perché Remon è cristiano e non è più libero di giocare per le strade, di andare a scuola, di pregare Dio. È stato costretto a scappare senza dire addio alla sua famiglia. Nei suoi occhi, troppo giovani per aver visto già tanto dolore, rivede i momenti felici con loro: gli abbracci di sua madre, le chiacchiere con suo padre, le risate con suo fratello. Tutto ora appare così lontano. Ora che il suo viaggio è finito e una terra sconosciuta lo accoglie: l’Italia. Remon non si aspetta più nulla dal futuro. Eppure i miracoli possono accadere. Perché basta poco per sentirsi di nuovo a casa. Basta l’affetto di amici inaspettati. Basta l’appoggio di insegnanti che credono in te. Basta l’impegno e la passione per lo studio. Remon giorno dopo giorno ritrova la speranza e il coraggio di sorridere ancora. Senza dimenticare il passato. Senza dimenticare da dove viene. Ma forte di una nuova scoperta: a volte anche dal mare si può volare. 





«Mi chiamo Remon. Sono un cristiano copto. Avevo quattordici anni quando sono arrivato in Italia a bordo di un barcone dall'Egitto. Da solo. Il mio viaggio in mare è iniziato il 6 luglio 2013, è durato centosessanta ore. E preferirei morire pur di non dover più compiere quel viaggio.»

giovedì 14 aprile 2016

MESS di ILARIA SORAGNI RECENSIONE

Mess di Ilaria Soragni  Recensione


Buon pomeriggio a tutte voi lettrici e lettori. Oggi vi parlo di un libro che mi ha incuriosito non poco e scritto da una giovane scrittrice italiana, Ilaria Soragni. Il suo libro nasce della piattaforma Wattpad e si intitola “ Mess “ , è il primo libro della diciassettenne Ilaria, conosciuta come inashtonsarms su Wattpad.
Mess nasce come una Fan fiction, più precisamente degli One Direction ( a me completamente ignoti...).
Personalmente mi sono sempre tenuta a debita distanza dalle Fan Fiction, ma la trama di Mess mi ha attirato, mi ha proprio incuriosito e quindi eccomi qui per parlarvene.


Recensione: "TRA DUE CUORI" di Samantha Young ed. Leggereditore


Recensione " Tra due cuori". 

Esce oggi nelle librerie "Tra due Cuori" di Samantha Young per Leggereditore,  e questa è la mia recensione. 

Avete presente quei libri che, quando inizi a leggere, capisci subito che non riuscirai a chiudere il libro finché non saprai come sarà finita la storia, e così ho fatto io. Il mio problema è che ho iniziato a leggere “Tra due cuori” ieri alle 11 di sera e potete immaginare a che ora ho spento il Kindle. Ebbene si, "Tra due cuori" è uno di quei libri che ti rapiscono, e Samantha Young ha un modo di scrivere unico e inconfondibile. Nei suoi libri possiamo trovare una accuratezza eccezionale nel descrivere i protagonisti e le loro emozioni ed è come se conoscessimo davvero i personaggi da lei descritti. Conoscendo bene la Young non poteva mancare l’ironia, e menomale, perché ciò è peculiare nei suoi scritti e anche per “Tra due cuori” non è stata fatta eccezione.

Ora trasferiamoci ad Edimburgo, in Scozia, per conoscere la storia appassionata, nonché sofferta, di Charley e Jake.


TRA DUE CUORI ( 1# Serie Into the Deep)

Autore: Samantha Young
Editore: Leggereditore
Genere:Young Adult
Data uscita: 31 marzo ebook e 14 aprile in cartaceo



mercoledì 13 aprile 2016

In arrivo: "SCRIVERE E' UN MESTIERE PERICOLOSO" di Alice Basso edito Garzanti

Buongiorno a tutti!
Oggi voglio lasciarvi in compagnia di una prossima uscita Garzanti. Il 12 maggio infatti, torna in tutte le librerie, la bravissima Alice Basso con "Scrivere è un mestiere pericoloso" . Torna Vanni con le sue avventure, se non avete ancora letto il suo primo libro vi consiglio di farlo al più presto.

 
Un gesto, una parola, un’espressione del viso. A Vani bastano piccoli particolari per capire una persona, per comprenderne il modo di pensare. Una dote speciale di cui farebbe volentieri a meno. Perché Vani sta bene solo con sé stessa, tenendo gli altri alla larga. Ama solo i suoi libri, la sua musica e i suoi vestiti inesorabilmente neri. Eppure, questa innata empatia è essenziale per il suo lavoro: Vani è una ghostwriter di una famosa casa editrice. Un mestiere che la costringe a rimanere nell'ombra. Scrive libri al posto di altri autori, imitando alla perfezione il loro stile. Questa volta deve creare un ricettario dalle memorie di un’anziana cuoca. Un’impresa più ardua del solito, quasi impossibile, perché Vani non sa un accidente di cucina, non ha mai preso in mano una padella e non ha la più pallida idea di cosa significhino termini come scalogno o topinambur. C’è una sola persona che può aiutarla: il commissario Berganza, una vecchia conoscenza con la passione per la cucina. Lui sa che Vani parla solo la lingua dei libri. Quella di Simenon, di Vázquez Montalbán, di Rex Stout e dei loro protagonisti amanti del buon cibo. E, tra un riferimento letterario e l’altro, le loro strambe lezioni diventano di giorno in giorno più intriganti.

martedì 12 aprile 2016

Recensione: UNA DOLCE OSTILITÀ di Marianne Kavanagh ed. Garzanti












Buon martedì lettrici compulsive. Oggi vi presento un libro edito da Garzanti dal titolo "Una Dolce Ostilità" e scritto da Marianne Kavanagh, autrice che abbiamo già conosciuto con  Un Incantevole Imprevisto.



UNA DOLCE OSTILITÀ 




Autore: Marianne Kavanagh
Editore: Garzanti
Genere: Narrativa











Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...