Ultime recensioni

venerdì 25 novembre 2016

NON DIRGLI CHE TI MANCA di Alessandra Angelini ed. Newton Compton

Buongiorno lettrici bellissime!!!" Non dirgli che ti manca" è il libro di cui vi parlo oggi. L'autrice è Alessandra Angelini, stella nascente nel panorama romance e "Non dirgli che ti manca", sua prima opera, ha avuto uno straordinario successo già in versione self. Alessandra Angelini ha infatti auto pubblicato la sua opera con il titolo "La mia musica sei tu" ottenendo un enorme risonanza finché non è stato scoperto da una major come Newton Compton. Isabella e Denis sono i protagonisti di questa storia d'amore dove la musica fa da protagonista.



Non dirgli che ti manca

Autore: Alessandra Angelini

Editore: Newton Compton

Data:   17 novembre 2016

Genere: New Adult










<Ogni volta che penso di aver trovato la chiave di lettura per comprenderti, per avvicinarmi a te, fai qualcosa che mi fa capire quanto sono distante in realtà. Ti sfioro, senza mai toccarti veramente>Denis parlò immergendo lo sguardo nel mio. Quello era il canale attraverso cui le nostre anime comunicavano. <Smettila di allontanarmi. Fidati di me.>

Isabella Colonna, è lei la protagonista del libro. Una ragazza apparentemente come tante, ma, ad un occhio più attento, sono visibilissime le crepe che ha ovunque.
Isabella è fragile, molto fragile e l'ennesimo tradimento di Marco con la sua migliore amica, le da il colpo di grazia, mandando in frantumi il suo io.

La famiglia non le è certo d'aiuto, anzi. Per loro l'apparenza è di primaria importanza, sopratutto per il senatore Colonna e, per la sua famiglia, uno scandalo sarebbe una cosa inaudita. Cercano di far tornare Isabella sui suoi passi ed è questa mancanza di comprensione che le fa capire di essere arrivata al capolinea. Decide di partire alla volta di Milano, dove raggiunge suo cugina Cristina.
Ed è ad una serata all' Alcatraz che Isabella vede per la prima volta Denis, il batterista della band che si sta esibendo sul palco.
Denis e Isabella si scontrano nel parterre e tra loro c'è subito una scintilla, un'attrazione istantanea. Denis è tutto ciò da cui è sempre stata alla larga. Bello e dannato, musicista famoso, tatuato e pieno di piercing. Ma l'attrazione è talmente forte tra i due che implode in una notte passionale, dove Isabella curerà le sue ferite, dimenticando le ferite inferte dalla famiglia e da Marco. 
Isabella fugge da quella camera d'hotel. Parte per Bologna, la nuova città dove proseguirà i suoi studi in medicina. Denis sembra un lontano ricordo, un ricordo bellissimo, quasi surreale, malinconico. Isabella prosegue con la sua vita ma, quando ci si mette in mezzo il destino... possiamo chiamarlo anche Filo Rosso, come ci ha insegnato Alessia Coppola nel suo libro, appunto "Il Filo Rosso".
Denis e Isabella sono legati da questo filo, filo che unisce indissolubilmente due anime gemelle, due amanti, due persone destinate a vivere insieme, non importa la distanza, non importa l’età, la classe sociale o altro, è un filo che lega due anime per sempre.
Questo filo rosso non è visibile, è lunghissimo, indistruttibile e serve a tenere unite le due persone che sono destinate a stare insieme per sempre, il problema è che essendo molto lungo il filo spesso si aggroviglia e crea intrecci strani e nodi che creano difficoltà alle due anime destinate a congiungersi; ogni groviglio che verrà sciolto sarà il superamento di un ostacolo nella relazione, ogni nodo che verrà districato servirà a rafforzare il legame.
Isabella e Denis si incontrano ad un concerto e più precisamente al concerto della band di Danis, i "Bad Attitude".
Beh ragazze, ricordatevi questo nome perchè i BA saranno il cardine dell'intero libro. 
Dicevamo... 
Isabella è incredula, Denis, l'uomo di una notte di passione e follia è davanti ai suoi occhi in tutto il suo splendore.
E da qui che la loro vita sarà stravolta, la vita di Isabella non sarà più come prima, nessuna certezza, senza una famiglia a cui rivolgersi.

Alessandra Angelini mi ha stupito, inizialmente non nego che non mi sono appassionata alla storia di queste due anime così diverse ma fondamentalmente simili, sopratutto per l'apatia con cui Isabella affrontava, inizialmente, le situazioni, non affrontando il padre o quel bellimbusto di Marco. 
Isabella è cresciuta con un padre despota, una madre assente, invisibile. È lei che ne paga le conseguenze, non crede in se stessa, è una ragazza debole. 
Isabella e Denis sono due anime contrapposte, due poli opposti che si attraggono, fino a farsi male. 


<< Ti odio per come mi fai sentire... >>, disse tenendo il mio viso tra le mani, i nostri respiri si mescolavano azzerando la distanza. <<E ti amo per come mi fai sentire>>, concluse, portando le labbra sulle mie con un tale impeto che quel bacio fu tutto fuorché tenero.

Denis e le scelte che farà per lui, ma sopratutto per se stessa, avvieranno un cambiamento, Isabella inizierà ad avere più fiducia nelle sue capacità e sopratutto potrà credere in un valore fondamentale, come quello della famiglia, la famiglia che creeranno i Bad Attitude intorno a lei. 
I BA sono il fulcro della storia, loro mi sono piaciuti da impazzire. L'ironia di P.E. e Cate, la dolcezza di Denis e Nico, e Julien... l'ho proprio adorato, con tutte le debolezze che si porta dietro (infatti spero in un libro che parli di lui).
Denis l'ho trovato determinato e sopratutto innamorato e non è stato difficile affezionarmi a lui, poi detto tra noi, io mi sono sposata un musicista quindi capisco benissimo l'attrazione che Isabella provava per lui.


Alessandra Angelini ha una scrittura fluida e piacevole anche se qualche volta mi sono persa, i personaggi secondari sono veramente tanti, tant'è che qualche volta dovevo tornare indietro per fare il punto della storia. 
"Non dirgli che ti manca" è una storia che appassiona ed è stato veramente bello rivivere l'atmosfera che solo una band, una famiglia rock, può darti. 
E poi, mi mancavano gli scherzi, la trepidante attesa prima di un concerto, le prove in sala, detto da un ex membro di una band dove io ero la cantante... Dimenticavo, la Soundtrack è favolosa, condivido con te, Alessandra, la fantastica play list. 


"La vera bellezza non sta nella perfezione, sono le imperfezioni a renderci unici. Speciali."
  

Isabella è a pezzi. Deve vedersela con un padre di successo, per il quale non c’è un altro futuro possibile se non quello che lui stesso ha immaginato per la figlia. E come se non bastasse, il suo fidanzato, quello che secondo tutti era il ragazzo perfetto, la tradisce spezzandole il cuore. Così decide che è arrivato il momento di cercare la propria strada e trasferirsi da Roma a Bologna per studiare. Ma la vita è sempre pronta a sorprenderti: nel caso di Isabella l’imprevisto si chiama Denis, tatuatissimo batterista dei Bad Attitude. In una notte che cambia tutto, Isabella infrange ogni regola. I due si imbarcano in una relazione turbolenta, fatta di lunghe separazioni, resa complicata dall’insofferenza del padre di lei e dalle insicurezze della ragazza. Nonostante le differenze sociali, quello che Denis e Isabella provano l’uno per l’altra è un sentimento insopprimibile, forte e delicato, violento e dolce allo stesso tempo, qualcosa che va oltre le regole, ma che non sembra destinato a finire, come quelle melodie che entrano nella testa e non se ne vanno più…








2 commenti:

  1. Grazie ragazze <3 una recensione che mi ha emozionato dall'inizio alla fine!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, è stato un vero piacere leggere il tuo libro ❤️

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...